Prove multiple a Varese, la trasferta più breve fra i mille viaggi che quasi ogni fine settimana mi tocca a fare, in questi giorni ci sono ragazzi, ragazze, cadetti e cadetti con gare di contorno anche per allievi e assoluti.. bello, anzi bellissimo, risco a vedere un sacco di atleti miei che gareggiano anche senza la mitica casacca del Gavirate, ci sono atleti del cus dei laghi Varese e del gs Miotti Arcisate, e quanti siamo....
Sabato tra gli under 13 ci sono i maschi, si parte con gli 60 ostacoli, per poi vedere gli 80 ostacoli delle cadette e i 100 ostacoli cadetti, qualcuno riesce anche a fare cose egregie, anche se il tempo non aiuta, poi le gare femminili delle cadette si sposta come i ragazzi a fare il salto in alto, mentre i cadetti fanno il lancio del giavellotto. 
Parte il Marangoni Matteo nel salto in alto, nelle seconde gare c'è un certo sconforto, le cadette escono tutte a 1.20, i ragazzini pure, nel giavellotto certi lanci fanno veramente pensare che il mio gruppo non abbia mai avuto grandi laciatori allenati da me, e questo è un segnale, vedo fare lanci abbastanza tristi, e non se ne esce bene.
Il sabato per colpa di una tempesta che porta pioggia e grandine, le gare vengono sospese, e questo vuol dire che per i ragazzi le gare finiscono qui.
Domenica inizia con il continuo delle prove multiple, i cadetti incominciano con la gara del salto in alto e le cadette con il salto in lungo, nel frattempo le ragazze incominciano il loro triatlon, dunque via con i 60 ostacoli e via via, tra il peso e il loro salto in alto. tra le migliori spunta l'Alessia Meggiorini e la Marianna Cawthorne, mentre le gare dei cadetti vede Stefano Meggiorini riesce a saltare 1.74, suo personale e sfiorando di poco l'impresa con il 1.80.
Le cadette dopo un una parentesi nel salto in lungo, si spostano in una di quelle gare epiche nel giavellotto, con una bravissima Giulia Natale con un 22.metri abbondanti che mi fanno ricredere nelle mie qualità tecniche sui lanci, mentre i cadetti si spostano nella pedana del salto in lungo, dove i nostri atleti si difendono alla grande, le ultime gare, in una mattinata domenicale graziate dal tempo vede le gare del mezzofondo di queste prove, i 600 per le cadette e i 100 tra i cadetti..brava la solita Giulia e bravo il Nicolò e l'Andrea..
I n queste due giornate però ci sono anche altri atleti nelle varie gare di contorno, vedo Alice, Sara e Laura nei 100 e Chiara e La Tella nei 200, per poi vedere la Oggioni nei 400 e poi negli 800, che come al solito si porta a casa un minimo per gli italiani insieme alla juniores Sarah Lonmon.
Tra i maschi vedo delle buone gare sui 100 tra Piantanida e il nostro Visintini, interessanti tutti i risultai, e tanti sono anche i nostri atleti, per poi vedere un Tommaso e Giorgio nei 400 in una buona crescita, per passare ad un 1500 di Francisco e Mark.
U na gran gara ed ennesimo minimo vede il nostro Jacopo Peron sui 800, una buona ripresa di Pier ''cappellino'' e via via a seguire tanti nostri atleti, bene anche Nicolò Vallini nei 3000 metri e buone impressioni per gli altri mezzofondisti.
P er tutti i risultati vedere http://www.fidal-lombardia.it
/ris/2649.1.htm, sul sito della fidal lombardia.
Giornate dure e molto prese, ma contento, vedo che il movimento atletica nella nostra zona, funziona...

a presto.